SPECIALE 007

bond INTERPRETERS.jpg

In attesa dell'uscita di No Time To Die, 25mo capitolo della saga ispirata alla spia più famosa del mondo, abbiamo pensato di regalarvi uno speciale davvero speciale.
Un franchise cinematografico interminabile; di più, senza tempo.
E in tutto questo tempo, il vecchio Jimbo è testimone di cambiamenti climatici e di mode, assetti geopolitici, progressi tecnologici, situazioni sociali.
Da questi mutamenti nascono avventure mirabolanti con contorno di donne magnifiche, auto da sogno, gadgets fantasmagorici, musiche immortali, attori e attrici (e, per quello che ci riguarda, anche doppiatori e doppiatrici) straordinari.
Ma 007 è anche sempre stato una macchina da "product placement" e una fonte di ispirazione per spot pubblicitari, televisivi e non, fantastici e divertentissimi.
Heineken, Aston Martin, DHL, Lotus, Omega, Pepsi, Coca Cola, Visa, Volkswagen (un po' in incognito), Martini, BMW, Lark, hanno creduto in 007. Hanno puntato forte sul potere attrattivo ed evocativo della spia immaginata da Ian Fleming nel lontano 1953 e portata per la prima volta sul grande schermo nel 1962.
E da quello che ci risulta, hanno portato a casa risultati più che lusinghieri.
Abbiamo cercato e selezionato i migliori spot marchiati James Bond e li abbiamo messi qui. Buon divertimento!

NB. AdoroilGenio non rivendica a nessun titolo la proprietà intellettuale di quanto riportato nella pagina. La pagina è da intendersi meramente come un articolo redatto dalla nostra redazione e il logo riportato nei video indica esclusivamente l'approvazione (evidentemente entusiastica) per la nostra audience.
1200px-No_Time_to_Die.svg.png

È l'ultimo film di James Bond in ordine d'uscita. L'ultimo con Daniel Craig a vestire i panni della spia più famosa del mondo. Rinviata la sua "premiere" per i noti problemi legati al COVID, arriverà in sala (finalmente) il 30 settembre. Il primo "spin-off" è questo spot in tipico stile James Bond. Una piccola chicca in anteprima per i nostri amici geni. Enjoy!

tomorrow-never-dies-528604f572a66.png

1997: torna il nostro JB incarnato da un elegantissimo e raffinatissimo Pierce Brosnan.
Un imperturbabile dandy, armato della sua Walther PPK e del tipico, impeccabile british humor immaginato da Fleming per il suo sempiterno eroe. Vagamente ispirato al caotico inseguimento del film, in una Saigon drammaticamente congestionata dal traffico, lo spot gioca sull'incontro con un esagitato e spericolato driver di "ApeCar". 
Il risultato è davvero molto divertente, il gioco sui nomi funziona e alla fine VISA, probabilmente, ha investito bene il suo denaro. Buona visione!

SPECTRE

2015. È l'anno di Spectre. Daniel Craig è dark, bello e maledetto, risoluto, grintoso come mai un James Bond è stato prima. La partner meccanica non può essere da meno.
Chapeau.

maxresdefault.jpg

Di nuovo Spectre. Stavolta siamo in Italia, a Como, per festeggiare il 18mo anno del sodalizio fra il franchise dedicato all'epico eroe ideato da Ian Fleming e Heineken.
Un vertiginoso inseguimento disseminato di piccole, divertenti gag che vedono protagonista la deliziosa Zara Prassinot (fantastica l'idea del cameo di Nick Nack). E il solito, incorreggibile Bond.
Buon divertimento!

286-2866946_the-man-with-the-golden-gun-image-man.png

1975. A pochi mesi dall'uscita di "L'Uomo dalla Pistola d'Oro", esce questo buffissimo spot creato da Volkswagen per il Centro-Sud America. Uno James Bond improbabile quanto somigliante a Roger Moore, una DeLorean dipinta come il disastro che sarebbe poi diventato prima dell'uscita di "Ritorno al Futuro", la scelta finale che non ti aspettavi.
E quel dannato rumore di tacchi...

IL MONDO NON BASTA.jpg

1999. Il Mondo non Basta.
E se, per una volta, il protagonista di uno spot tratto da un film di 007 non fosse James Bond? Un'idea ottima.
E se facciamo eccezione per l'accento piuttosto pittoresco, la scelta di Desmond Llewelyn (lo storico "Q" del franchise) e dei suoi incredibili, fantasmagorici gadgets, è assolutamente geniale. Delizioso.
Anzi, sapete che vi diciamo? Noi adesso andiamo a farci una bella birretta fresca!

1200px-No_Time_to_Die.svg.png

2021 (in verità 2020). No Time to Die.
Questo commercial lo avevamo pubblicato in anteprima, poco prima della premiere del film, ma anche poco prima che il mondo venisse travolto dal ciclone Covid. Compreso il lancio del venticinquesimo capitolo della serie.
Di nuovo uno spassoso scambio di persona/personalità. Questa volta siamo in Spagna fra tassiste pazze, serate in cui suonano la tua musica (ma a te non va), vecchietti che ricordano quelli del Muppet Show, documenti smarriti e Vodka Martini agitati, non mescol... ah, no.

THUNDERBALL.jpg

1965. Thunderball - Operazione Tuono.
No, è evidente che lo spot non è del 1965. In compenso, questo adrenalinico commercial è un chiaro omaggio al capitolo della saga famoso per l'interpretazione di un fichissimo Sean Connery (doppiato da Nostro Signore Pino Locchi) e, fra le altre cose, per la presenza di Adolfo Celi nel ruolo del villain di turno: un memorabile Emilio Largo. Completa la produzione il cameo di Richard Kiel (Jaws): una piccola e, tutto sommato, gradevole contaminazione.
Se non fosse che si tratta di uno spot Pepsi, diremmo: "Enjoy"!

307-3072802_casino-royale-50640a773c182-casino-royale-movie-logo.jpg

2006. Casino Royale.
Lo spot ha per protagonista Eva Green.
Davvero dobbiamo aggiungere altro?

Ok, celebra un'edizione speciale della Heineken.
E c'è Eva Green.

51c33ekebyL.jpg

2002. Die Another Day.
Hanno beccato James Bond! Comincia così ma non è per questo che ricorderemo il ventunesimo capitolo della saga. No. Lo ricorderemo per il cameo e il main theme di Madonna ('na cafonata teribbile, diciamocelo), lo ricorderemo per l'ampio uso della CGI, per il Bond arruffato e sporco durante la prigionia. Lo ricorderemo per Halle Berry che fa il verso a Ursula Andress uscendo dal mare caldo di Cuba. E per l'irresistibile John Cleese per la seconda volta nel franchise e per la prima nei panni di "Q" al posto dell'indimenticabile Desmond Llewelyn.
Ah, con tutto il rispetto per Rosamund Pike e Madonna, ve lo avevamo già detto che in questo film compare Halle Berry in bikini?

007_Skyfall_2012_Movie_HD_Desktop_Wallpapers_17_1366x768.jpg

2012. Skyfall.
Uff! Ennesima avventura per Daniel Craig, ennesima bond girl (il Grande Scimmione è letteralmente pazzo di Bérénice Marlohe), ennesimo main theme di successo (questa volta affidato alla meravigliosa voce di Adele), ennesimo, fantastico supercattivo (Javier Bardem) ennesimo happy ending, ennesimo spot della Heineken in sodalizio con il marchio DoppioZeroSette. Eppure...
Eppure ci divertiamo in questo 23mo film della serie come nel primo, subiamo gli effetti "wow" e "hype",  molti al cinema fanno letteralmente il tifo, qualcuno applaude.
Parlando dello spot: vi è mai capitato di venire scambiati per James Bond? Quelli a cui è successo sostengono di riuscire, improvvisamente, a fare cose incredibili...

 

james-bond-007-quantum-of-solace-vector-logo.png

2008. Quantum of Solace.
Vendeeeetta! Mentre l'aspetto della vendetta personale fa da sfondo e permea tutto il film fino alla crudele condanna finale del cattivissimo e gelido Mathieu Amalric, lo spot rievoca i cliché tipici della saga. Con uno humor che nel corso degli anni è passato da "british" a "bondian".
E si, la redazione che si occupa di questa pagina è maschile e quindi qualcuno è stato sorpreso a sbavare al momento dell'apparizione di Olga Kurylenko. C'è da dire, a nostra difesa, che parlare di Daniel Craig, della sua bellezza e del suo fascino un po' dark, del testosterone che ha aggiunto alla saga senza bisogno di ricorrere a frasi da maschio alfa tipo "Pensavo che Natale venisse solo una volta" (The World is Not Enough), è pleonastico, retorico, sapaneo... vagamente laziale. (Cit. Corrado Guzzanti)

141204-spectre-472.jpg

2015. Spectre.
Quello del 2015 è stato un capitolo molto sfruttato per il marketing e gli aspetti commerciali.
Uno dei tre spot finora visti e tratti dal film è dedicato a uno dei più fedeli partner commerciali della serie: Omega. Uno spot dalle tre anime: action - twist - humor.
E con un nuovo "Q", figlio dei tempi e dei cambiamenti sociali che si riflettono nella saga. Un simpatico, preciso, intraprendente nerd interpretato da Ben Whishaw e che, cosa rarissima, è protagonista di alcune scene anche fuori dalle quattro mura del laboratorio.
Cambia anche Miss Moneypenny: bellissima, sveglissima, spigliata, sessualmente indipendente, afro-britannica. Se pensiamo alla svenevole ancorché simpatica versione pallida degli anni che furono... che cambiamenti per una saga nata nella terra delle tradizioni!

1edb07baa1b3fd720e60ddea4237f511.jpg

2015. Spectre.
Toh, guarda, un altro spot tratto/ispirato da/a Spectre!
Questa volta il partner è Sony, che si aggiunge alla lunga lista delle grandi aziende che hanno investito nella saga per promuovere i propri prodotti o la propria immagine. 
Protagonista Miss Moneypenny, alias Naomi Harris.
Una consegna speciale affidata alle affidabili mani della bella e gagliarda segretaria di "M" (non di James Bond) che, oltre a un'innegabile avvenenza mostra grinta, umorismo (dote immancabile per i protagonisti della saga) e il disincanto necessario e sufficiente per avere a che fare col difficile 007 di Daniel Craig.

hqdefault.jpg

1989. Vendetta Privata.
Non abbiamo ancora trovato uno spot con il povero Lazenby, in compenso abbiamo trovato qualcosa che oggi suonerebbe addirittura scandaloso. Una pubblicità che ha per protagonista Timothy Dalton e le sigarette (!!!!!) Lark.
Rob de matt.
Lo spot cita una scena di Highlander e la battuta è in tipico stile "Bond".
Difficilmente traducibile in italiano, gira intorno al doppio significato di Lark, che vuol dire, fra le altre cose, "scherzo". Non indimenticabile ma non malissimo.
Un po' come il  protagonista di questi due episodi della saga di fine anni ottanta.
Ah, a proposito.
DISCLAIMER: NON FUMATE, FA MALE, CAZZO!
(Guardate che fine ha fatto Dalton...)

moonraker-528274f0dc71d.png

1979. Moonraker, operazione spazio.
Non uno dei film più indimenticabili della saga. Ma siamo in piena rivoluzione Star Wars e quindi un episodio ambientato nello spazio ci voleva. Nel cast trionfa Roger Moore (non il nostro Bond preferito), ma anche Corinne Celry e il mitico Richard "Jaws" Kiel.
Come per il il titolo dell'omonimo film di Spielberg (Jaws - Lo Squalo), il nome del braccio destro del villain di turno, Hugo Drax (un ottimo Michael Londsale), in italiano viene tradotto con "Squalo".
E proprio Squalo è il protagonista di questa pubblicità prodotta per Shredded Wheat , marchio della Nestlè. Il riferimento alla saga è solo "visivo" ma funziona. E il commercial, in fondo, non manca di un tocco di genialità. Chissà se scopriremo mai che era prevista una continuazione dello spot, magari una in cui Kiel magia il bambino, spia e rompicoglioni...

633-6337142_007-skyfall-skyfall-james-bond.jpg

2012. Skyfall.
Puntiamo sulla musica.
Celebriamo l'immortale motivo scritto da Monty Norman (o John Barry, fate voi).
Nessuna grande star, usciamo dai cliché e dalla celebrazione seriale dei gadget hyper-tech della spia di Fleming.
Di più, puntiamo su quello che la gente canticchia quando pensa a James Bond!
Idea fantastica. Sviluppata in maniera divertentissima per il cliente di turno (Coca Cola con il marchio Coca Cola Zero), con uno 007 de noantri, scalcinato e povero, una banda di villain che ricorda più i gattacci di strada di Top Cat che non la Spectre.
Dunque: niente Javier Bardem, niente Daniel Craig, niente Bond Girl di turno (anche se la protagonista dello spot meriterebbe), niente Aston Martin, niente orologi con laser o penne spara missili.
Come è possibile anche solo pensare a un "bond comm" così? 
È possibile, assolutamente. E il risultato è uno spot molto divertente, di buon ritmo, ben sceneggiato e congeniato.
In una parola: frizzante.

218-2185678_james-bond-007-logo-png-transparent-james-bond.png

NOYEAR. JUST JAMES BOND.

Forse il James Bond più Bond di tutti i Bond, nello spot forse più bello di tutti, sicuramente il più geniale (e, per una volta non inedito in Italia), che cita la saga senza farne ufficialmente parte, con la sceneggiatura più particolare e innovativa, pubblicizza la vettura più orrenda di tutte quelle accostate alla spia più famosa di tutti i tempi insiema a Mata Hari.
Ma parliamo di Sir Sean Connery.
E all'improvviso tutto risulta più bello e splendente.
Once James Bond, always James Bond.

Al prossimo Bond!

maintenance-1151312_1280.png
Stiamo continuamente aggiungendo nuovi contenuti a questa pagina.
Torna domani, potremmo aver caricato una nuova "chicca"!

Last Update: 05/10/2021
21.00hrs